I PRIMI PASSI

Come spesso accade le grandi imprese si realizzano grazie ad intuizioni geniali. È così che nasce il gruppo Montebovi. Bernardino Montebovi lascia il paese natale all’età di 15 anni, non per cercare fortuna altrove, ma per vincere la propria sfida con la vita. Il caso vuole che la prima persona che incontra a Roma è un fornaio. È lì che Bernardino Montebovi ha il primo contatto con il bene di largo consumo per eccellenza: il Pane. Grazie alla sua intraprendenza ed alla sua volontà, in breve tempo gestisce in prima persona l’attività del forno. Dopo una breve esperienza di vendita di una marca di grissini del Nord Italia su Roma, il fornaio propone a Bernardino Montebovi di vendere in esclusiva i grissini da lui prodotti. Qui inizia la sua avventura di imprenditore instancabile. Era il 1960, nasce la Montebovi!

LE INTUIZIONI

Per garantire al cliente e quindi al consumatore un prodotto sempre fresco, Bernardino Montebovi comprende che il servizio è l’arma vincente. Nel 1965 le consegne giornaliere venivano effettuate da 6 automezzi!
Ma perché commercializzare marchi altrui? Così iniziano a nascere i prodotti a marchio Montebovi e crescono automezzi e fatturato!
Per Bernardino è fondamentale la qualità. Per far aumentare il numero di consumatori dei suoi prodotti attraverso il rapporto Qualità/Prezzo, applica la politica del prezzo imposto! Così il suo pubblico di consumatori sa di poter contare anche su questa garanzia.
Un esempio di intuizione commerciale: trasformare le fette biscottate da prodotto salutistico in prodotto da tavola a prezzo concorrenziale!

I PRINCÌPI

Nello svolgimento dell’attività imprenditoriale Bernardino Montebovi, tra gli altri, ha avuto alla base due principi ispiratori: il rispetto del consumatore ed il rispetto delle persone che lavorano con Lui.

IL RISPETTO DEI NOSTRI CLIENTI

Suole dire spesso che questa deve essere la MISSIONE della propria Azienda. Garantire prodotti sempre freschi e di elevata qualità attraverso un lavoro quotidiano svolto con efficacia ed efficienza.

IL RISPETTO DELLE PERSONE

Ogni collaboratore prima ancora del ruolo che riveste in azienda è un essere umano. Dunque ne va innanzitutto rispettata la DIGNITÀ. La differenza tra un’azienda e un’altra è fatta dagli UOMINI. Quindi la Risorsa umana è un’altra arma vincente!